sei arresti per le scommesse illegali

Il fenomeno delle scommesse illegali non è prerogativa solo di alcune zone o regioni e anche nel ricco nord ed in particolare in una città ricca come Siena le Forze dell’Ordine hanno scoperto un giro di scommesse clandestine che interessava 6 persone che sono state denunciate. Nel locale che è stato indagato avveniva una vera e propria raccolta di scommesse su eventi sportivi e nel suddetto locale non erano esposti i vari regolamenti di gioco ne tanto meno la tabella dei giochi proibiti. È stata la polizia di Siena a denunciare 6 persone con la pesante accusa di scommesse clandestine. Dopo gli accertamenti del caso la Polizia è riuscita ad accertare che in questo esercizio commerciale definito centro trasmissione dati (con recente richiesta al Questore per la licenza inerente al gioco telematico) collegati ad un bookmaker famoso con licenza anglo-maltese online, i proprietari avevano comunque attivata l’attività senza attendere le procedure per l’emissione dell’autorizzazione necessaria. Il locale era già aperto da alcuni giorni e le scommesse erano già attive su rete fisica, senza alcun titolo ed esposizione dei regolamenti per il gioco. Oltre a questo gli agenti di polizia hanno anche verificato che si raccoglievano scommesse su eventi virtuali, come per esempio le corse automobilistiche virtuali, corse di cani e anche cavalli, giochi al momento non abilitati in Italia. Insomma una serie di trasgressioni più o meno gravi che ha fatto scattare subito le denunce per 6 persone implicate in questo giro di scommesse.

Comments are closed.